Frontiere – secondo ciclo

Status Attuale
Non iscritto/a
Prezzo
Chiuso

Dal clavicembalo al piano digitale. Cinque secoli di tastiere nelle Americhe - Secondo ciclo

A cura di Marcello Piras

Corso di 12 ore diviso in 6 videolezioni interamente incentrate sulla storia degli strumenti a tastiera nel ventesimo secolo, che vede tra i suoi protagonisti moltissimi virtuosi e innovatori dello strumento, da Jelly Roll Morton a Earl Hines, da Aron Copland a John Cage, da Heitor Villa-Lobos a Igor Stravinskij, da Cecil Taylor a Keith Jarrett, da Bud Powell a John Lewis, e tanti altri!
Il corso è in modalità registrata ed è fruibile interamente da questa piattaforma, in un’area privata e personale per ogni iscritto, che sarà libero di usarla quando vuole, nell’arco di 6 mesi dall’acquisto del corso. Il valore aggiunto, rispetto al primo ciclo, è che al suo interno si trovano appunti dettagliati per ogni lezione, utili a non perdere nomi, titoli e particolarità di strumenti quasi sconosciuti.
Al termine del percorso sarà rilasciato un attestato di partecipazione valido per richiedere il riconoscimento dei crediti a scelta, previsti nei conservatori italiani.

L’offerta è scaduta, il corso tornerà online prossimamente, per non perderlo iscriviti alla nostra community nella pagina Storie e ti avviseremo appena ci saranno novità.

I pagamenti sono effettuati direttamente ai docenti, nelle modalità da loro indicate come preferite e questo sito ha l’unico scopo di fornire una vetrina agli argomenti trattati senza percepire alcun pagamento da parte degli utenti.

Recensioni

Triantafillia Sotiraki
Triantafillia SotirakiStoria della Musica nelle Americhe
Leggi Tutto
Il corso è molto bello ! Interessantissimo e spiegato molto bene dal professore Marcello Piras
Marta B.
Marta B.Storia della Musica nelle Americhe
Leggi Tutto
Buono il sistema di erogazione del corso! Prezzo più che congruo per quello che offre.
Giovanni S.
Giovanni S.Storia della Musica nelle Americhe
Leggi Tutto
Il sito è chiaro e funzionale, il servizio è professionale, è stato facile e veloce.
Precedente
Successivo

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email